Interiezione

In molte lingue del mondo ci sono delle parole che rafforzano la sfumatura espressiva dell'informazione presente e si chiamano le interiezioni. Nella loro volta arricchiscono lo stile colloquiale ed epistolare e fanno la langua più vivace. 

Nel russo le interiezioni secondo la loro struttura si distinguono in semplici e composte. Sono presentate da: 

• le parole autonome (кошмар - che orrore, батюшки - Santo cielo, господи - Oddio, боже - mamma mia, жуть - che orrore, простите - scusi, извините - chiedo scusa, благодарю - grazie tante, скажите - mi dica, давай - facciamo, погоди - aspetta, здорово - che bello, ага - Ah,si, эх - Eh, ой - ohi)

• le espressioni stabili (вот те на - nespole, ничего себе - e questo sarebbe una cosa, слава богу - grazie a Dio, да брось ты - ma dai)

Spesso le interiezioni sono seguite dai gesti, mimica ed intonazione supplementari. Per di più sono strettamente legate con l'onomatopea ed i suoni della natura. Secondo il loro significato si distinguono nelle parole ed espressioni:
• che esprimono le emozioni e sentimenti (ах - ah, о - oh, вот это да - che bellezza, ой-ой-ой - oh-oh-oh, ишь ты - ma guarda)

• che provocano le azioni (эй - ehi, марш - marc', стоп - alt, айда - suvvia, брысь - pussa via)

• che determinano le norme dell'etichetta (спасибо - grazie, пожалуйста - prego, здравствуйте - buongiorno)


Potete trovare scuole di lingua russa ed insegnanti:


Traduzione
Traduzione (ru-it)
Solo gli utenti registrati possono usare questa funzione